Sei un professionista del settore?

L'accesso alla visualizzazione dei prodotti e al materiale informativo è riservato agli operatori del settore in ottemperanza alla legislazione vigente. Hako-Med richiede di qualificarsi come operatore del settore per procedere con la navigazione. Decreto Legislativo 24 febbraio 1997, n°46 Articolo 21

  1. E' vietata la pubblicità verso il pubblico dei dispositivi che, secondo disposizioni adottate con decreto del Ministro della Sanità, possono essere venduti soltanto su prescrizione medica o essere impiegati eventualmente con l'assistenza di un medico o di altro professionista sanitario.
  2. La pubblicità presso il pubblico dei dispositivi diversi da quelli di cui al comma 1 è soggetta ad autorizzazione del Ministero della Sanità. Sulle domande di autorizzazione esprime parere la Commissione di esperti prevista dall'articolo 6, comma 3, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 541, che a tal fine è integrata da un rappresentante del Dipartimento del Ministero della Sanità competente in materia di dispositivi medici e da uno del Ministero dell'Industria, del commercio e dell'artigianato.

Sono un professionista Non sono un professionista

  • ultrasuono


    combinato con


    crio-termo-terapia

ultrasuono-crio-termo-terapia

Alla ricerca di un continuo miglioramento, è stato sviluppato un dispositivo innovativo, completo di varie funzionalità, che si combinano per ottenere effetti terapeutici ancora migliori. Esiste adesso una terapia ancora più efficace, unica nel suo genere, che unisce insieme i benefici del freddo, del caldo e degli ultrasuoni a 1 e a 3 Mhz, si chiama qmd® ultrasound cryo thermal.

le basi

Gli effetti del freddo – la crio-terapia

La crioterapia è una terapia fisica mediante il freddo, che suscita diversi effetti terapeutici ben conosciuti. Il freddo causa una vasocostrizione indotta che impedisce l’espandersi di un edema; diminuisce la percezione del dolore, la contrattura muscolare riflessa e l’edema post-traumatico; esercita un’azione antiflogistica e antalgica ed esercita un’azione antinfiammatoria (in fase acuta) utile nelle malattie reumatiche a impronta infiammatoria.

Gli effetti del caldo – la termo-terapia

La termoterapia invece è una terapia fisica mediante il calore. Il calore aumenta il flusso sanguigno, favorisce l’eliminazione delle scorie accumulate nei tessuti, incrementa l’ossigenazione, accelera tutte le reazioni biochimiche dell’organismo e ha un effetto analgesico, anti-infiammatorio (in fase cronica) e miorilassante.

Gli effetti dell’ultrasuono – l’ultrasuono-terapia

L’ultrasuonoterapia è un metodo terapeutico non invasivo, che utilizza l’energia meccanica delle onde sonore per penetrare in profondità attraverso i tessuti molli umani. Le onde usate in ultrasuonoterapia hanno solitamente una frequenza tra 1 e 3 MHz, la scelta di applicare poi l’ultrasuono in modalità continua o in modalità pulsata cambia a seconda il tipo di terapia richiesta.

Gli ultrasuoni determinano sia un effetto termico (scaldando in profondità), che uno meccanico (micro massaggio). La terapia ad ultrasuoni è progettata principalmente per rilassamento muscolare, trattamento dei tessuti cicatriziali, riparazione di danni ai tessuti, risoluzione dei processi infiammatori, guarigione delle fratture e rigenerazione dei nervi periferici.

La combinazione di tutto - l’ultrasuono-crio-termo-terapia

Lo scopo dell’associazione di crioterapia e ultrasuonoterapia è legato alla possibilità di contenere l’effetto termico, consentendo così di erogare maggiore energia senza determinare “eccessivo” riscaldamento. La combinazione della crioterapia permette di modificare, a parità di frequenza, anche la penetranza dell’ultrasuonoterapia.

L’opportunità di contenere l’effetto termico è evidente in alcune condizioni (immediata post-acuzie, infiammazione acuta), mentre in altre potrebbe al contrario esaltare gli effetti terapeutici (infiammazione cronica, degenerazione, rilassamento muscolare), per cui già questo giustifica l’associazione con la termoterapia.

Ancora più importante, soprattutto per il trattamento di edemi post-traumatici ed ematomi, è l’associazione della contrast therapy® (cicli di caldo e di freddo) agli ultrasuoni (emulsione delle grosse molecole e riassorbimento mediante alternanza di vasocostrizione e vasodilatazione).

news